Recensione de “L’EREDE DEL MAGO” di Stefano Mancini.

squarefit_20180912_20121447

Carissimi amici lettori, buonasera. Come promesso, ecco la recensione della mia ultima lettura, intitolata “L’erede del mago’ di Stefano Mancini, e pubblicato da Linee Infinite Edizioni.
Come può essere facilmente intuibile di tratta di un fantasy, il primo di una trilogia.
La trama si svolge in una terra che per millenni è stata insanguinata da guerre intestine tra elfi, nani e uomini, nonché durissime battaglie contro orchi e goblin, e tante altre creature. La narrazione comincia nel bel mezzo del viaggio di una compagnia di avventurieri tra le più eterogenee, composta da un uomo, una ladra, un nano e un elfo. Questi quattro personaggi viaggiano da molti anni insieme, giostrandosi tra le grandi città degli uomini e combattendo contro i pericoli che mano a mano si presentano. Quasi per caso, una notte, si imbattono nel cadavere di un uomo che trovano riverso lungo il sentiero e prima di seppellirlo rinvengono nelle sue tasche una pergamena indirizzata ad un certo Gorel, che sembra non poter più giungere a destinazione. Così i quattro, forti non solo delle loro capacità ma anche della speranza di poter racimolare un po’ di denaro nel recapitare il messaggio, partono alla ricerca di questo uomo sconosciuto, senza sapere che questa scelta segnerà l’inizio di una delle loro più grandi avventure. Magia, apprendisti, elfi oscuri e spiriti di tempi remoti li guideranno fino alla meta, in un sottofondo di mistero e desiderio che avvolge uno strano amuleto. Dovranno non solo dare prova di grande coraggio ma mettere a nudo la lealtà e l’amicizia che li lega a discapito delle loro differenze, aiutandosi l’un l’altro e dando prova di cosa veramente li unisce.
Un libro fantasy incantevole, ottimo anche per chi vuole affacciarsi al genere per la prima volta!
Innanzitutto lo stile è davvero scorrevole, semplice, estremamente piacevole, che rende il racconto liscio come seta! Oltre all’ottimo modo di scrivere, il racconto è costellato di dialoghi che caratterizzano molto i personaggi di cui sempre più si apprezzano i pregi e i difetti.
La storia è lineare, con degli spunti originali interessanti, intessuti in una trama conosciuta che rende il lettore sicuro di quello cui andrà incontro. Le sorprese non mancano, molto interessante l’introspezione dei personaggi e altrettanto intrigante è il libro in sé, che porta inevitabilmente a finirlo in pochi giorni.
Onestamente sono sicura che acquisterò anche il seguito per vedere che fine fanno i nostro eroi!
Ovviamente il mio preferito è l’ elfo, ma anche l’umano che conduce il gruppo è davvero un bel personaggio!
Assolutamente consigliato.
Un abbraccio,

Vostra, Ilaria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...